Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impresa olonico-virtuale: problemi organizzativi e gestione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Fino a pochi anni or sono la complessità del quadro competitivo consentiva alle imprese di conquistarsi uno spazio stabile sul mercato perseguendo strategie focalizzate su una soltanto delle leve competitive fondamentali: costo, qualità, innovazione e servizio. . Attualmente l’aumento della complessità obbliga le imprese a mutare il proprio approccio competitivo e a sviluppare nuove capacità. I fattori di cambiamento spingono le imprese a focalizzare le strategie su tutte le leve competitive, oltre a quelle citate si rivelano fondamentali anche la flessibilità e il tempo. I fattori di cambiamento dell’ambiente economico sono raggruppabili in tre principali categorie: complessità economica, complessità tecnologica, complessità socio-psicologica. Alla prima categoria appartengono i fattori di cambiamento nella sfera delle relazioni che coinvolgono gli attori economici (espansione mercati, bassa crescita economica, ecc.). Alla seconda si riconducono le traiettorie previste nello sviluppo delle tecnologie (evoluzione, enfasi sul software, collegamento, ecc.). Nella terza infine si trovano i fattori che incidono sulla sfera dei comportamenti individuali (elevata segmentazione, cambiamenti rapidi nei bisogni, cliente “prosumer”, ecc.). Per effetto dell’interazione tra i diversi fattori si profilano cambiamenti radicali sia nell’impostazione del rapporto impresa/mercato, sia nel modo di organizzare i processi operativi (produzione/logistica e innovazione). Grazie alle nuove tecnologie di comunicazione, il cliente potrà abbandonare il ruolo sostanzialmente passivo nel rapporto con il proprio fornitore e sarà messo in condizione di entrare direttamente nei processi di produzione e di progettazione dei prodotti a lui destinati. Fornitori e clienti potranno essere sempre più vicini: in qualche caso l’interazione sarà diretta, in altri casi sarà mediata dalle tecnologie di comunicazione telematica e multimediale.

Anteprima della Tesi di Simone Minghetti

Anteprima della tesi: L'impresa olonico-virtuale: problemi organizzativi e gestione, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Simone Minghetti Contatta »

Composta da 260 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3105 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.