Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità penale del sanitario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 un’attività volta all’utilità sociale 9 . Una sorta di liceità intrinseca al trattamento sanitario, quindi, che non richiede cause di giustificazione esterne anche nel caso di eventuale esito infausto, andando a configurare, di conseguenza, “danni socialmente adeguati”. Ma, come è facile intuire, il concetto di “azione socialmente adeguata” risulta assai vago e quindi insufficiente per fondare la base giuridica della nostra questione. Altri autori, come l’Altavilla, ma prima ancora il Carrara avevano rinvenuto la ragione della liceità penale del trattamento medico-chirurgico nella totale assenza dell’elemento soggettivo, ossia l’intento di nuocere al paziente arrecando volutamente un danno, nonostante la condotta del medico configuri effettivamente la materialità del reato previsto dalla norma penale 10 . 9 E’ la Teoria dell’azione socialmente adeguata. Così il CATTANEO, op. cit., ma anche il FIORE C., L’azione socialmente adeguata nel diritto penale, Morano, Napoli 1966, e BETTIOL G., Diritto penale, parte generale, Cedam, Padova 1973 10 E’ la Teoria della carenza dell’elemento soggettivo sostenuta dapprima dal CARRARA F.(1805- 1888), Programma di diritto criminale, poi ripresa dall’ALTAVILLA E., Consenso dell’avente diritto, in Novissimo Digesto It., Torino 1960

Anteprima della Tesi di Roberta Mancuso

Anteprima della tesi: La responsabilità penale del sanitario, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Roberta Mancuso Contatta »

Composta da 167 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14560 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 31 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.