Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ginnastica a tempo di bit: analisi comparata delle cronache sportive italiane e russe in Rete

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 0. PRESENTAZIONE Il presente lavoro è uno studio sul linguaggio giornalistico e sportivo. Partendo dall'analisi di alcune importanti testate giornalistiche (in particolare della loro versione elettronica) si è voluto andare ad analizzare il linguaggio del giornalismo sportivo italiano e russo, con particolare attenzione a similitudini e divergenze tra le due lingue. La particolarità rispetto ad altre, approfondite analisi del linguaggio giornalistico è che questa si svolge in un ambito particolare e delimitato, quello del giornalismo su Internet. Da un lato, infatti, il giornalismo sportivo italiano (e russo) si è sempre distinto per uno stile particolare - spesso criticato, ma certamente singolare - di espressione. Dall'altro, le esigenze della scrittura online sono diverse da quelle della scrittura cartacea. La rivoluzione digitale, partita dagli Stati Uniti a fine anni ottanta-inizio anni novanta, è spesso oggetto di dibattito in quanto interessa il quotidiano di ognuno - ad esempio, oggi non serve più uscire di casa per comprare il giornale o per fare la spesa, se si è in possesso di un P.C. e di un modem. La successiva esplosione di Internet come mezzo di comunicazione è stato uno degli eventi che hanno scosso maggiormente il mondo della pubblicistica, suscitando reazioni contrastanti: da una parte, l’euforia scatenata dal Web ha convinto e stimolato un numero sempre maggiore di testate giornalistiche a ritagliarsi un proprio spazio all’interno del nuovo contesto; dall’altra, la radicalità e la portata dei cambiamenti messi in atto da tale mediamorfosi 1 hanno suscitato un susseguirsi di critiche, ansie e preoccupazioni (sul futuro della professione, sulla sua potenziale scomparsa in un futuro non troppo lontano, o anche sulla credibilità dell'informazione online, tanto per citare alcuni argomenti di dibattito). In primo luogo scrivere testi per il Web presuppone una certa dimestichezza con le tecnologie necessarie alla messa in Rete, oltre che con la scrittura. In secondo luogo, la parola in Internet ha un ruolo secondario rispetto alla carta stampata, in parte perché è spesso accompagnata da altre modalità espressive ed in parte perché leggere in Internet risulta molto più faticoso rispetto alla lettura su supporto cartaceo. 1 Il termine è stato coniato da Roger Fidler nel libro Mediamorphosis:Understanding the New Media (Mediamorfosi: capire i nuovi media), 1997, Thousando Oaks - California, Pine Forge Press.

Anteprima della Tesi di Alessia Delfabro

Anteprima della tesi: Ginnastica a tempo di bit: analisi comparata delle cronache sportive italiane e russe in Rete, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Scuola sup. di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori

Autore: Alessia Delfabro Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1108 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.