Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La riorganizzazione di un'impresa che produce su commessa:il caso Nuova C.M.P.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Alfa Layer Srl Via Caboto 53 10129 Torino www.alfalayer.com [email protected] La soluzione è quella di ridurre la dipendenza da essa estendendo la propria attività per aumentare la percentuale sulla quota di fatturato di altri clienti (attuali e potenziali), pur mantenendo un canale privilegiato con la Pluritec. Esiste tra le due aziende un ottimo rapporto di comarkership con condivisione del know how, che consente l’innovazione del prodotto. Questo anno infatti si ha in progetto l’instaurazione nella Nuova C.M.P. di un sistema informativo comune per permettere una veloce comunicazione e gestione degli ordini con il cliente. Andare alla ricerca di nuovi clienti presuppone però l’avere un’organizzazione che funziona bene e dotata di strumenti per la gestione ottima di più commesse. La Nuova CMP ha acquisito la consapevolezza che così non è: vi sono già molti problemi nella gestione delle commesse degli attuali clienti e non si hanno strumenti per pianificare e monitorare la commessa. La dipendenza dal cliente Pluritec è infatti anche nella gestione della commessa: l’azienda predispone durante la commessa presso la Nuova CMP un funzionario “addetto avanzamento produzione” presente tre giorni alla settimana. Questa situazione non solo è dovuta alla dipendenza dalla Pluritec dalle origini ma anche dal fatto che il titolare nonché fondatore, Walter Cordara, è un tecnico esperto nella meccanica, che ha da sempre rivolto la sua attenzione più all’aspetto produttivo che all’aspetto organizzativo e gestionale; anche il figlio Andrea Cordara, che è entrato da pochi anni nella società, non ha una formazione di tipo prettamente manageriale, nonostante sia molto aperto e disponibile a aspetti gestionali innovativi. Da queste premesse si è arrivati a una conclusione: per porsi nelle condizioni di saper gestire i nuovi clienti si devono andare a cercare, per poterle risolvere, tutte le problematiche interne e si deve cercare di acquisire gli strumenti produttivi, organizzativi e gestionali efficienti per perfezionare il sistema organizzativo attuale e per renderlo flessibile ed adattabile a produzioni diversificate ed ai rapidi cambiamenti del mercato. La ricerca di una soluzione ad hoc, ossia lo studio degli interventi da attuare, ha presupposto una analisi teorica di tutti i principi, metodologie e strumenti che sono alla base del contesto di mercato attuale e che più si addicono al “caso Nuova C.M.P.”.

Anteprima della Tesi di Elena Orassi

Anteprima della tesi: La riorganizzazione di un'impresa che produce su commessa:il caso Nuova C.M.P., Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Elena Orassi Contatta »

Composta da 199 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2991 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.