Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Politica e diritto internazionale nel dibattito sul conflitto iracheno 2003

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

ricorrenti crociate per il perseguimento dell’obiettivo “nazionale”. Tutti ingredienti a cui s’ispirerà, molti anni più tardi, la politica di Saddam Hussein. Con lo scoppio del secondo conflitto mondiale, la fazione più conservatrice e autoritaria della classe dirigente irachena, sentitasi minacciata dalla potenza inglese, fece appello alle potenze dell’Asse, le quali, impegnate su ostili teatri di guerra, ignorarono la richiesta di aiuto e abbandonarono al suo destino Bassora e Baghdad, che in breve furono occupate dalle truppe alleate. Da allora l’Iraq divenne la “quinta colonna” dell'arabismo pro occidentale, circondata da slogan antimperialisti e antisionisti propri delle nuove classi dirigenti negli stati limitrofi. Nel 1954 il primo ministro iracheno Nuri es-Said, filo-inglese, concludeva a Baghdad con Iran e Turchia un'alleanza politico-militare. Due anni dopo la Crisi di Suez (1956) il territorio precipitò nella spirale della violenza civile: i militari, guidati dal generale Kassem, inscenarono un colpo di Stato, uccidendo brutalmente il re, la famiglia reale e Nuri es-Said. La proclamazione della repubblica e la denuncia del patto di Baghdad furono i primi atti compiuti dal governo provvisorio. Nel clima di Guerra Fredda Washington lesse la rivoluzione irachena come la prima manifestazione di un fenomeno che rischiava di propagarsi ad altri Paesi della regione e di minare i rapporti Est-Ovest. Nei giorni seguenti un

Anteprima della Tesi di Laura Cardella

Anteprima della tesi: Politica e diritto internazionale nel dibattito sul conflitto iracheno 2003, Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Laura Cardella Contatta »

Composta da 50 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2365 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.