Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi mediante LCA e valutazione economica dei trasporti nella città di Padova

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 1.2.2 Il trasporto merci La distribuzione delle merci nei centri urbani, eseguita prevalentemente in conto proprio con veicoli di portata non superiore alle 3,5 tonnellate, è sempre più caratterizzata da una forte frammentazione delle operazioni e delle consegne che deriva dalla esigenza di comprimere le quantità di merci stoccate nei magazzini dai negozianti, nonché di accorciare i tempi tra il ricevimento degli ordini e la consegna. Ciò ha condotto ad un aumento del numero dei viaggi e delle percorrenze nonché ad un limitato utilizzo della capacità di trasporto dei veicoli che viaggiano con coefficienti di carico piuttosto bassi. Nel periodo di riferimento 1990-2000, il traffico delle merci realizzato prevalentemente da autocarri leggeri è aumentato del 17,4%, passando da 26,8 a 31,5 miliardi di tonnellate-km. E’ stato stimato che nel 2000 l’incidenza del traffico veicolare merci sul traffico veicolare complessivo in ambito cittadino sia stata pari a circa il 15,7%. L’attività di distribuzione delle merci nelle aree urbane ha assorbito nel 2000 una quota di poco superiore a 4 Mtep (milioni di tonnellate equivalenti petrolio) che corrisponde a circa il 10% del consumo finale di energia del settore trasporti. 1.2.3 Criticità del sistema Le conseguenze negative dei livelli di saturazione del traffico si manifestano in termini di aumento dell’inquinamento atmosferico ed acustico, di spreco energetico, di aumento degli incidenti, di occupazione di spazio, di intrusione visiva. E’ indubbio che, senza politiche di governo razionali, i trasporti urbani seguiranno dinamiche insostenibili con ripercussioni negative sull’efficienza economica delle città, sulla qualità dell’ambiente e, più in generale, sulla qualità della vita. Tempi di viaggio più lunghi ed incerti, aumento degli incidenti, rumore, inquinamento ambientale, occupazione del suolo da parte dei veicoli, aumento dei consumi energetici, sono tra le più vistose e significative conseguenze della forte crescita in termini quantitativi e qualitativi della mobilità privata nelle aree urbane. La congestione delle reti infrastrutturali, in larga misura concentrata nelle aree urbane, aumenta a ritmi estremamente sostenuti in quasi tutte le città europee. È stato stimato che la congestione stradale dei paesi membri dell’UE, valutata in

Anteprima della Tesi di Nicolo Fantin

Anteprima della tesi: Analisi mediante LCA e valutazione economica dei trasporti nella città di Padova, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Nicolo Fantin Contatta »

Composta da 405 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2792 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.