Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi mediante LCA e valutazione economica dei trasporti nella città di Padova

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 realizzazione delle proposte di riorganizzazione e razionalizzazione dell’attuale situazione del trasporto (“Scenario 2010”). Per pervenire a questi risultati si è innanzitutto aggiornato il parco veicoli alle dimensioni previste dal PUM per l’anno 2010 e si è provveduto, quindi, ad individuare una diversa distribuzione dei veicoli, supponendo l’adozione delle politiche e delle tecnologie descritte nel Capitolo Due. Le proposte di intervento, inoltre, consistono: nella riduzione del numero di veicoli privati circolanti nell’area urbana e nel contemporaneo aumento della capacità della rete di trasporto pubblico, affinché sia in grado di assorbire i nuovi utenti e di soddisfare le differenti esigenze di spostamento dei cittadini; nel prevedere un’evoluzione del parco delle autovetture, dei furgoni e degli autobus dal punto di vista dei combustibili, passando dall’uso di benzine o di gasolio al gas naturale o da altre tipologie alternative di alimentazione, come ad esempio la propulsione elettrica; nel miglior sfruttamento, per quanto attiene il trasporto merci, della capacità dei veicoli. Sul piano della destinazione dei veicoli radiati, in vista delle gravi conseguenze causate dall’abbandono diretto del veicolo nell’ambiente e della recente direttiva comunitaria che ha stabilito percentuali di recupero e riciclaggio crescenti, si è fatta l’ipotesi che essi vengano interamente riciclati. Sono stati, quindi, quantificati impatti sull’ambiente e sulla salute umana dovuti al nuovo scenario, nonché la variazione delle due categorie di costo individuali e sociali. Nel Capitolo Cinque sono stati confrontati i due scenari precedentemente analizzati, mettendo in evidenza il guadagno ambientale ed economico derivante dalla riduzione dei flussi veicolari, dalla progressiva trasformazione delle tipologie di alimentazione dei veicoli e dal potenziamento del servizio pubblico, che ricopre un ruolo fondamentale nell’ipotesi creata poiché esso si fa carico dell’intera utenza che non utilizzerà il trasporto privato. Infine, si è tentato di effettuare una monetizzazione di quelle grandezze non direttamente esprimibili in termini economici per giungere all’individuazione di una cifra complessiva che rappresenti il guadagno totale connesso alla realizzazione delle ipotesi descritte.

Anteprima della Tesi di Nicolo Fantin

Anteprima della tesi: Analisi mediante LCA e valutazione economica dei trasporti nella città di Padova, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Nicolo Fantin Contatta »

Composta da 405 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2793 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.