Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Effetti della pirateria nel mercato discografico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 La vera lotta alla duplicazione illegale comprende oggi la necessità di offrire all’acquirente quello che in questi anni egli ha scoperto di poter ottenere: sia una libertà di costo che gli ha permesso di ascoltare una quantità di musica nettamente superiore al passato, sia una libertà di scelta all’interno di un repertorio che racchiude praticamente tutto lo scibile musicale. La sfida futura, a nostro parere, è quella di riuscire a conciliare le nuove esigenze del fruitore di musica, da cui non ci si può più tirare indietro, e la tutela dell’opera dell’ingegno umano, ancora oggi il bene per eccellenza dell’economia dell’informazione. Probabilmente per fare questo sarà necessario cambiare i formati e accettare il fatto che si possa considerare un prodotto completo anche l’esecuzione del singolo brano, vendendolo a prezzi minimi attraverso la rete, senza che venga incorporato in un CD. Se da un lato la prospettiva è dunque quella della smaterializzazione, dall’altro, almeno a nostro avviso, è auspicabile un parallelo sviluppo dei concerti dal vivo e delle manifestazioni musicali, alla cui esperienza la gente non sembra disposta a rinunciare. Come ha infatti sostenuto il leader di una band italiana: “Oggi come oggi il live diventa una cosa insostituibile. […] oggi che un disco esce ed è già copiato, la cosa che non possono copiare è la tua performance”. Ciò che non cambierà sarà però la musica in quanto forma d’arte, al di là dell’immenso sistema industriale ed economico che le sta intorno. Non sarà certo la pirateria ad eliminarla, dato che, nonostante tutto, ne rappresenta un mezzo di diffusione.

Anteprima della Tesi di Elena Albanese

Anteprima della tesi: Effetti della pirateria nel mercato discografico, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Elena Albanese Contatta »

Composta da 173 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7118 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.