Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sanzioni economiche e tutela dei diritti dell'uomo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 In questo senso, minaccia alla pace può essere sia una guerra internazionale, in cui l’intervento di una pluralità di Paesi è più giustificabile, oppure una guerra interna: in questo caso, un’azione concertata non perde comunque di senso, poiché la violenza bellica, abbinata magari a gravi violazioni dei diritti umani, è materia di interesse dell’intera comunità internazionale, di fronte alla quale anche il concetto di domestic jurisdiction, cioè le materie delle quali il diritto internazionale si disinteressa, non ha alcun significato. 21 Il termine “sanzione” appare per la prima volta nel Trattato di Versailles del 1919, istitutivo della Società delle Nazioni, riferendosi a misure effettive collettive, preventive o di rinforzo nei confronti di violazioni della pace internazionale, verso le quali tutti i membri della Società delle Nazioni dovevano fornire l’adeguata assistenza. Il sistema incontrò però grosse difficoltà nel suo funzionamento; fulcro coordinatore dell’azione era, insieme al Consiglio, la Corte Permanente, a cui gli Stati dovevano rivolgersi prima di intraprendere le operazioni, ma i tempi erano ancora prematuri per una devoluzione di responsabilità e sovranità di tale portata, per cui l’impianto naufragò. 22 La disciplina delle sanzioni economiche regolate dall’ONU è ora contenuta nel capitolo VII dello Statuto, intitolato “Azione rispetto alle minacce alla pace, alla violazione della pace ed agli atti di aggressione”. : I v 21 Cfr. B.CONFORTI, Le Nazioni Unite, Padova, 2000, p. 178 ss. 22 Cfr. T.GOZZINI, Il contributo della Corte Internazionale di Giustizia al rispetto degli obblighi erga omnes in materia di diritti umani, in La Comunità Internazionale, vol. LV, 2000

Anteprima della Tesi di Cristiano Quattrini

Anteprima della tesi: Sanzioni economiche e tutela dei diritti dell'uomo, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Cristiano Quattrini Contatta »

Composta da 207 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3169 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.