Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Misure e valutazione dell'esposizione umana ai campi elettromagnetici in zone densamente popolate

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Tale valore, ripercorrendo a ritroso la strada della dosimetria, corrisponde ad una densità di potenza incidente di onda piana pari a 100W/m², ridotta di un fattore 10 in zona di risonanza. Da tali valori si ricavano, con le inevitabili variabilità da norma a norma e con le peculiarità delle singole leggi nazionali, i limiti di base per i lavoratori, su cui vengono poi applicati ulteriori fattori di protezione per la popolazione. Una approfondita analisi comparativa delle linee guida e norme internazionali può essere trovata nella tesi, da cui possono trarsi, a scopo riasssuntivo, le conclusioni raggiunte dal gruppo di lavoro che elaborò la normativa ICNIRP ’98 che, fino ad oggi, è il più importante punto di riferimento in materia. In bassa frequenza (0-10 kHz): Limiti di base : J = 2 mA/m² Livelli di riferimento : E = 5 kV/m , B = 100 µT In alta frequenza (10 kHz-300GHz) Limiti di base : SARm = 0,08W/Kg SARloc = 2- 4 W/Kg (su 10 gr.) Livelli di riferimento : E(V/m) H (A/m) P (W/m²) Sottorisonanza 87 0,7 - Risonanza. 27,5 0,07 2 Assorbimento Sup. 61,4 0,16 10 La situazione delle norme e leggi italiane sulla materia è improntata su posizioni di maggiore protezione, in nome di un non meglio precisato principio di precauzione sancito dall’Unione Europea. La legge quadro del 22 febbraio 2001 riordina la legislazione precedente, cui peraltro fa riferimento, dichiarando tra i suoi obiettivi la tutela della salute e del paesaggio, nonché l’incoraggiamento della ricerca scientifica. Ad oggi in Italia vigono, in base a tale legge, le norme stabilite nel DPCM del 23 Aprile 1992 per la 50 Hz e nel DM del 10 settembre 1998 per le RF e MW.

Anteprima della Tesi di Pierluigi Pasquale

Anteprima della tesi: Misure e valutazione dell'esposizione umana ai campi elettromagnetici in zone densamente popolate, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Pierluigi Pasquale Contatta »

Composta da 193 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3179 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.