Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La dimensione del lavoro nel settore Ict

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 Nel corso degli anni esso si sviluppa maggiormente nel campo dell’informatica e viene utilizzato come ausilio alla progettazione, applicandolo in particolare alle interfacce. Infatti l’utente si relaziona con l’interfaccia di un software e attraverso questa interagisce con la macchina. Fino agli anni 70 il problema dell’usabilità non era avvertito, perché il computer non essendo ancora un prodotto di massa, era utilizzato solo dagli stessi progettisti o da persone esperte per cui, se una persona progettava un software, era anche capace di utilizzarlo. Il problema comincia a sorgere nel corso degli anni 80, con l’introduzione delle nuove tecnologie a livello di ufficio e di famiglia ed esplode del tutto nel corso degli anni 90 con la diffusione del Personal Computer. Per questo motivo i progettisti hanno dovuto cominciare a preoccuparsi degli utenti finali, e Macintosh fu il primo a portare sul mercato un computer con un sistema operativo completamente visuale, basato sulla metafora della scrivania e dello spostamento intuitivo degli oggetti. Poco dopo Windows fece lo stesso, ma con una politica di vendita

Anteprima della Tesi di Rossella Dario

Anteprima della tesi: La dimensione del lavoro nel settore Ict, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Rossella Dario Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1781 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.