Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La dimensione del lavoro nel settore Ict

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 In questi paesi possiamo distinguere due categorie di persone: tecnoèlites e disabili tecnologici. I primi posseggono le risorse e le competenze tecniche per sfruttare al meglio gli strumenti tecnologici, i secondi, che sono la maggioranza, hanno serie difficoltà dovute soprattutto alla loro condizione sociale. Alcuni fattori discriminanti possono essere: • L’età, perché i giovani risultano più competitivi e più predisposti al cambiamento rispetto agli anziani; • Il sesso, perché la percentuale di users maschili è maggiore rispetto a quella delle donne che, oltre a essere svantaggiate nell’uso, sono sottorappresentate ai vertici della net economy; • Il reddito, perché i gruppi sociali più ricchi hanno maggiori possibilità di accesso alle ICT e di ricambio tecnologico, fattore quest’ultimo importantissimo, vista la rapida obsolescenza dei prodotti tecnologici; • L’educazione, perché gli individui con titoli di studio superiori hanno maggiori possibilità di produrre contenuti.

Anteprima della Tesi di Rossella Dario

Anteprima della tesi: La dimensione del lavoro nel settore Ict, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Rossella Dario Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1781 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.