Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie di classificazione automatica nella ricerca sociale: un'analisi delle risorse e dei vincoli

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 Tab. 4.1 – Rappresentazione grafica di uno spazio di attributi individuato dalle variabili sesso e titolo di studio. No titolo Diploma inf. Diploma sup. Laurea Maschi 1 2 3 4 Femmine 5 6 7 8 Il numero di proprietà rispetto alle quali si costruisce uno spazio d’attributi può essere maggiore di due. E’ sempre possibile rappresentare graficamente tale costruzione; anzi è proprio in queste situazioni più complesse che cresce l’esigenza di una rappresentazione grafica di uno spazio d’attributi. Uno spazio d’attributi con più di due dimensioni viene rappresentato attraverso tabelle a due o più piani (Barton, 1955). Precedentemente si è diviso un campione di studenti in base a due variabili (sesso e titolo di studio); se volessimo aggiungere a queste dimensioni anche il reddito della famiglia di provenienza (reddito alto o basso), allora lo spazio di attributi diventerebbe tridimensionale, ma lo si potrebbe comunque proiettare su uno spazio a due dimensioni. In questo caso ci troveremo davanti ad una tabella a due piani poiché la variabile reddito è in forma dicotomica: Tab. 4.2 – Rappresentazione grafica di uno spazio d’attributi individuato da tre variabili (sesso, titolo di studio e reddito familiare) tramite un tabella a due piani. REDDITO FAMILIARE ALTO No titolo Diploma inf. Diploma sup. Laurea Maschi 1 2 3 4 Femmine 5 6 7 8 REDDITO FAMILIARE BASSO No titolo Diploma inf. Diploma sup. Laurea Maschi 9 10 11 12 Femmine 13 14 15 16 Dopo aver parlato della costruzione di uno spazio d’attributi, sarà necessario descrivere le operazioni di riduzione e ricostruzione. La riduzione è quell’attività che segue la costruzione dello spazio d’attributi: è da questa che nasce una tipologia. Essa avviene quando facciamo rientrare in un’unica classe combinazioni diverse o quando ne eliminiamo alcune; quindi è un’operazione di selezione,

Anteprima della Tesi di Chiara Brunelli

Anteprima della tesi: Strategie di classificazione automatica nella ricerca sociale: un'analisi delle risorse e dei vincoli, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Chiara Brunelli Contatta »

Composta da 217 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1007 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.