Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il fenomeno del volo low cost in Europa: risvolti economici, sociali, turistici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Cap. I L’aviazione civile europea Per quanto concerne la capacità disponibile internamente ai singoli Stati 10 , il mercato interno spagnolo risulta quello dal maggiore volume (850.000 posti settimanali), seguito da quello italiano. Il mercato interno britannico è soltanto quinto. Fig.1.9: Maggiori coppie di destinazioni per capacità settimanale disponibile (1999) Fonte: OAG Fig.1.10: Maggiori coppie di destinazioni per capacità settimanale disponibile (1992) Fonte: OAG I.IV.II Aeroporti Le strutture aeroportuali europee soffrono notevolmente del confronto con la concorrenza americana, anche se passi in avanti si sono registrati. Soltanto sei dei trenta maggiori aeroporti per numero di passeggeri in transito 11 appartengono al Vecchio Continente: Londra Heathrow (4°), Francoforte Main (7°), Parigi Charles de Gaulle (8°), Amsterdam Schiphol (11°), Londra 10 Fonte: OAG

Anteprima della Tesi di Paolo Colombo

Anteprima della tesi: Il fenomeno del volo low cost in Europa: risvolti economici, sociali, turistici, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Paolo Colombo Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7846 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.