Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Economia della seduzione. Analisi delle forze concorrenziali e strategie di vantaggio competitivo nella moderna conquista amorosa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 ogni seduttore è proprio quello di stimolarne lo sfogo, lasciando che sia lei a fare il resto. Il DonGiovanni. Il Don Giovanni incarna il prototipo del seduttore. Nel suo eterno rincorrere la preda il protagonista dell'opera mozartiana è impegnato in un lavoro di Sisifo interminabile. Si capisce subito che colui che violenta Donna Anna, abbandona il suo servitore al freddo e senza cibo e uccide il Commendatore è un malvagio 10 . Sin dall’inizio si intravede suo destino: passare da una donna all’altra senza trovare pace in nessuna. Non ha un codice etico, non ha una morale, e non segue nessun valore diverso dal soddisfacimento del proprio desiderio irrefrenabile, la cui meravigliosa rappresentazione è lista che Leporello legge a Donna Elvira nella famosa "Aria del catalogo 11 ". Ma Don Giovanni non si limita a questo. Egli infatti è un seduttore totale, un seduttore a tutto tondo, che vuol conquistare tutto e tutti. Convince Masetto ad andarsene dalla sua sposa nel giorno del suo matrimonio, inganna i convitati sequestrando il suo servitore, riesce a fuggire dal popolo infuriato che lo vuol bastonare con un travestimento. Il motore che sembra spingerlo nelle sue vicissitudini quindi, più che il semplicistico amore per l’altro sesso, sembra essere l’amore per il dominio e la prevaricazione. Egli conquista ogni donna che vede per il solo gusto di possederla, e allo stesso modo sottomette alla sua volontà tutti i personaggi dell’opera in modo non molto diverso dal modo da come riesce a conquistare le donne, ovvero grazie alla manipolazione, e inducendoli a fare quello che vuole con la menzogna o l’inganno. Leporello, per quanto in tutta l’opera cerchi di disfarsi del suo padrone non ci riesce, perché anch’egli sedotto dal cavaliere, il quale non solo lo coinvolge nelle sue malefatte, ma 10 Op. cit., atto primo, scena seconda. 11 Op. cit., atto primo, scena quinta.

Anteprima della Tesi di Francesco Cellini

Anteprima della tesi: Economia della seduzione. Analisi delle forze concorrenziali e strategie di vantaggio competitivo nella moderna conquista amorosa, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Francesco Cellini Contatta »

Composta da 354 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3308 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.