Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Economia della seduzione. Analisi delle forze concorrenziali e strategie di vantaggio competitivo nella moderna conquista amorosa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 Il libero arbitrio. Non c'è seduzione senza libertà. L'uomo complice è anche un uomo libero, e la vittima non è più tale nella misura in cui è lei a scegliere il male. Il libero arbitrio sancisce che nessun sedotto è innocente e che la trasformazione in realtà è una scelta che impegna in una decisione più o meno consapevole. Ogni sedotto deve fare i conti con una realtà nuova dove si prepara ad entrare ed in cui intravede nuove prospettive. E’ la trasformazione, il risveglio che ha avuto il suo effetto, ed anche la vittima se ne rende conto: vede, giudica quello che era prima, nella dimensione che lo avvolgeva fino ad allora, e scorge quello che la seduzione gli mostra adesso. E’ il momento cruciale, quello in cui di fronte a due diverse immagini di sé, deve operare la scelta definitiva: a quale dimensione appartenere. In questo momento, lasso di tempo che può durare infinito, si trova il fascino della seduzione. E’ l’attimo della sospensione e dell’ignoto, dell’abbandono ad un destino sconosciuto, così enigmatico da esercitare un’attrazione morbosa, da rendere propizio il momento per colui che si vuole approfittare dell’attimo di perdizione, e sprigionare il suo potere. Per questo la seduzione è efficace se è efficace e forte la dimensione dell’ignoto. Ed è efficace finché rimane nel regno del potenziale e dell’irraggiungibile. Tuttavia, tanto illusoria è la visione creata, tanto reale deve essere la scelta. E’ il libero arbitrio, che afferma e traccia i confini entro cui essa può agire, lo spazio che decreta che non esistono vincoli e che sancisce la responsabilità e la complicità della vittima, che diviene colpevole. Nel Diario di un seduttore, Giovanni non si accontenta di appropriarsi dell’innocenza di Cordelia conquistandola con i metodi tradizionali. Disprezza l’istituzione del fidanzamento, e farla propria come vogliono le convenzioni non fa parte del suo stile. Inoltre, egli non ambisce a possederla carnalmente, ma vuole

Anteprima della Tesi di Francesco Cellini

Anteprima della tesi: Economia della seduzione. Analisi delle forze concorrenziali e strategie di vantaggio competitivo nella moderna conquista amorosa, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Francesco Cellini Contatta »

Composta da 354 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3308 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.