Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Uso degli analizzatori di spettro per misure su segnali di telecomunicazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Università degli Studi di Napoli “ Federico II” - Facoltà d’Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni Capitolo 1 (come nel caso degli oscilloscopi) occorre, quindi, creare una corrispondenza tra tempo di scansione e campo di frequenze e, più specificatamente, tra istanti di tempo di scansione e valori di frequenze di analisi. Per l’analizzatore in questione, ciò si traduce nell’abilitare, tramite lo stesso generatore di scansione, l’uscita di ciascun rivelatore in istanti di tempo differenti; è possibile così creare una corrispondenza tra questi istanti e le frequenze centrali dei filtri il cui rivelatore è stato abilitato nel medesimo istante. Questo strumento è particolarmente indicato per l’analisi dei segnali le cui caratteristiche spettrali evolvono nel tempo, in quanto, come già detto, consente il prelievo contemporaneo di tutte le informazioni dello spettro. Tuttavia, la richiesta di una sempre maggiore risoluzione spinge verso l’utilizzo di un numero crescente di filtri, di qualità sempre superiore (banda stretta), con conseguente aggravio dei costi dell’analizzatore. Inoltre, i filtri peggiorano in risoluzione all’aumentare della frequenza, cosicché non è perseguibile la strategia di realizzare un analizzatore di spettro real time in un range di frequenze molto ampio, non solo per i costi ma anche per la qualità del risultato. Ciò spiega il perché questa soluzione non è molto diffusa e le sue realizzazioni trovano giustificazione in applicazioni specifiche. . Uso dell’analizzatore di spettro per misure su segnali di telecomunicazione 14

Anteprima della Tesi di Paolo Spetrino

Anteprima della tesi: Uso degli analizzatori di spettro per misure su segnali di telecomunicazione, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Paolo Spetrino Contatta »

Composta da 225 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8091 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.