Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie competitive nel settore della nautica da diporto. Il caso Rancraft

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

A differenza della strategia, la tattica è, invece, uno schema di azione rivolto a un contesto specifico. 6 Il presupposto fondamentale per una strategia di successo è che sia ispirata ad un criterio di coerenza; 7 la strategia deve essere coerente e compatibile con gli obiettivi e i valori dell’impresa, con la sua organizzazione, le sue risorse ed il suo ambiente. 8 L’applicazione del concetto di strategia alla teoria e alla pratica manageriale ha origini abbastanza recenti. 9 L’adozione di processi decisionali di tipo strategico non è altro che una risposta alla crescita della complessità, sia interna alle organizzazioni imprenditoriali che esterna ad esse; la strategia si presenta, quindi, come un prodotto dell’evoluzione storica del mondo delle imprese. 10 La complessità del problema strategico può essere, in parte, ridotta attraverso la gerarchizzazione delle decisioni e la formulazione dell’analisi strategica a più livelli. 11 E’ opinione condivisa fra i vari studiosi che sia possibile riconoscere tre distinti livelli di strategia o di decisioni strategiche: 1. Strategie Corporate: vengono prese le decisioni che, per loro stessa natura, interessano l’azienda nel suo complesso. 12 Si definiscono i settori all’interno dei quali l’azienda deve competere, si seleziona il portafoglio di attività dell’impresa e si effettuano le scelte di allocazione delle risorse tra le diverse unità di business. 13 Si devono, inoltre, definire gli obiettivi di fondo e le azioni volte a conseguirli. Tutto ciò va tradotto, poi, in specifici percorsi evolutivi. 14 2. Strategie Competitive (o di Business): determinano il comportamento competitivo dell’impresa all’interno di una singola unità di business. 15 3. Strategie Funzionali: hanno per oggetto singole funzioni di gestione. Esse, definendo priorità e orientamenti nell’allocazione specifica delle risorse, mirano al conseguimento dell’efficienza nella singola funzione considerata. 16 G.Panati/G.M.Golinelli, Tecnica Economica Industriale e commerciale, vol.2, NIS, Roma 1995, Cap.11 6 Usando una terminologia militare, la tattica include le azioni necessarie a vincere le battaglie, la strategia è finalizzata alla vincita della guerra. 7 Sull’Argomento vedasi: F.Buttignon, La Strategia Aziendale e il Valore Economico del Capitale, CEDAM, Padova 1990, Cap.1 8 Sull’Argomento vedasi: R.M.Grant, L’analisi Strategica nella Gestione Aziendale, Il Mulino, Bologna 1991, Cap.1 9 Sull’Argomento vedasi: G.Panati/G.M.Golinelli, Tecnica Economica Industriale e commerciale, vol.2, NIS, Roma 1995, Cap.11 10 Sull’Argomento vedasi: M.Rispoli, Sviluppo dell’Impresa e Analisi Strategica, Il Mulino, Bologna 1998, Cap.1 11 Sull’Argomento vedasi: M.Rispoli, L’Impresa Industriale, Il Mulino, Bologna 1989, Cap.11 12 Cfr. A.C.Hax, N.S.Majluf, La Gestione Strategica dell’Impresa, ESI, Napoli 1991, Cap.2 13 Sull’Argomento vedasi: R.M.Grant, L’analisi Strategica nella Gestione Aziendale, Il Mulino, Bologna 1991, Cap.1 14 Sull’Argomento vedasi: M.Rispoli, Sviluppo dell’Impresa e Analisi Strategica, Il Mulino, Bologna 1998, Cap.1 15 Tale argomento sarà, in seguito, oggetto di una approfondita trattazione. 16 Sull’Argomento vedasi: D.Depperu, Il Processo di Formazione delle Strategie Competitive, EGEA, Milano 2001, Cap.1

Anteprima della Tesi di Nicola Dario

Anteprima della tesi: Strategie competitive nel settore della nautica da diporto. Il caso Rancraft, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Nicola Dario Contatta »

Composta da 196 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 16486 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 71 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.