Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le direttive anticipate di trattamento in ambito medico sanitario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 dell’incapace non fossero stati chiaramente espressi, adotta come linea di orientamento il sistema di valori del paziente. Considerato che generalmente sono i famigliari a conoscere meglio il paziente, fu stabilito che il sostituto dovesse essere un membro della famiglia. La Corte, in assenza di legislazione in materia, si assunse la responsabilità di determinare la procedura. Fu deciso che quando la famiglia e il sanitario addetto fossero concordi, ottenuta l’attestazione di una commissione ospedaliera, composta da almeno due medici scelti tra quelli che normalmente non assistono il paziente, circa la mancanza di alcuna ragionevole possibilità che il paziente possa tornare in stato di coscienza, il trattamento di mantenimento poteva essere sospeso. La Corte Suprema del New Jersey decise che non era necessario un provvedimento giudiziale e che anzi questo per la sua complessità e delicatezza avrebbe dissuaso altri in situazioni analoghe dal decidere di sospendere il trattamento. Al contrario, la Corte Suprema del Massachusetts, in quegli stessi anni, nella vicenda Superintendent of Belchertown State School vs. Saikewicz, proprio per le particolarità degli interessi coinvolti rendeva necessario un intervento giurisdizionale di autorizzazione; ciò fece si che ora la giurisprudenza della prima corte venga criticata per la sua propensione a favore di un certo “paternalismo medico” e quella della seconda venga tacciata di introdurre una sorta di “imperialismo giudiziario” 5 . 5 BUSNELLI, op. cit., pag. 272.

Anteprima della Tesi di Rossana Trabucco

Anteprima della tesi: Le direttive anticipate di trattamento in ambito medico sanitario, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Rossana Trabucco Contatta »

Composta da 252 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6728 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.