Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Giornalismo e nuovi linguaggi dei media: la forma blog

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 Nel 1993 due dottorandi del National Center for Supercomputing Applications (NCSA) dell’Università dell’Illinois, svilupparono Mosaic, la prima interfaccia grafica per accedere a questi documenti interconnessi. Grazie a queste due innovazioni Internet ebbe uno sviluppo fulmineo, passando dalle università agli uffici, alle aziende per approdare nelle case. Questo anche perché, sia il WWW sia Mosaic, il primo browser per la navigazione, rese l’uso d’Internet più semplice e immediato anche per chi non aveva molta dimestichezza con il computer. Per definizione, quindi, Internet è una rete telematica che collega milioni di computer in tutto il mondo. Naturalmente il fenomeno inizialmente è stato prerogativa soprattutto degli Stati Uniti, passando in seguito all’Europa. La dimensione globale della rete favorì l’entrata in gioco dell’economia. Inizialmente il settore della tecnologia fu quel settore che per primo investì nella “rete”: è l’avvento dei due browser più famosi, Netscape ed Explorer; l’avvento del monopolio della Microsoft di Bill Gates per il software e di Intel per i processori. I computer iniziano a diventare i regali e gli acquisti più graditi e non soltanto in America. Uno sviluppo così capillare si deve anche al fatto che le interfacce di navigazione iniziano ad essere più user friendly. Ormai i computer, e Internet soprattutto, non sono più appannaggio degli accademici, ma grazie alle “finestre” dei sistemi operativi (da qui il nome Windows, il sistema operativo della Microsoft, il più utilizzato) e della relativa facilità d’uso, diventano sempre più diffusi.

Anteprima della Tesi di Rosaria Callea

Anteprima della tesi: Giornalismo e nuovi linguaggi dei media: la forma blog, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Rosaria Callea Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 16529 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.