Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Impatto di un velivolo contro un grattacielo: considerazioni strutturali preliminari

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 Impatto di un velivolo contro un grattacielo 8 2.1 Il grattacielo Pirelli Il grattacielo Pirelli [10] è stato costruito tra il 1955 ed il 1959 su progetto dell'architetto Gio Ponti e con la consulenza degli ingegneri Pierluigi Nervi e Arturo Danusso per le strutture in calcestruzzo armato; nato come avveniristica sede direzionale della Pirelli (Fig. 2-2), oggi è la sede principale degli uffici della Giunta Regionale di Lombardia. Fig. 2-2 Il grattacielo Pirelli negli Anni ‘60 L’edificio è alto 127 m, suddivisi in trentuno piani fuori terra e due sotterranei, ed è uno degli edifici di cemento armato più alti del mondo. All’epoca della costruzione fu il primo grattacielo al mondo ad usare una struttura portante con lunghe campate (24,7 m). E’ caratterizzato da una forma a lastra con estremità ristrette (Fig. 2-3 e Fig. 2-4), che si rastremano diventando punte tagliate ai vertici.

Anteprima della Tesi di Chiara Grugni

Anteprima della tesi: Impatto di un velivolo contro un grattacielo: considerazioni strutturali preliminari, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Chiara Grugni Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2167 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.