Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La cooperazione tra i servizi di polizia degli stati membri dell'Unione europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 1.2 La natura giuridica La struttura Trevi può essere considerata come un meccani- smo parallelo rispetto alla Comunità Europea. Su di essa non hanno alcun controllo né la Commissione europea, né il Parla- mento. In Trevi la concertazione si colloca su tre livelli: 1. Ministeriale; 2. Comitato degli Alti Funzionari; 3. Gruppi di lavoro. La concertazione a livello ministeriale ha luogo in occasione della riunione, tenuta all’inizio del semestre di Presidenza, ro- tante fra i Paesi membri. E’ a livello di Comitato degli Alti Funzionari che si prepara la riunione ministeriale sulla base delle proposte dei Gruppi di lavoro. Dopo L’ Aia (1986), in cui il Gruppo di lavoro TREVI III fu incaricato di avviare un’effettiva cooperazione di polizia per combattere la crescente criminalità internazionale, si è ugual- mente deciso di fare coordinare e valutare le attività dei Gruppi

Anteprima della Tesi di Andrea Crucianelli

Anteprima della tesi: La cooperazione tra i servizi di polizia degli stati membri dell'Unione europea, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Andrea Crucianelli Contatta »

Composta da 253 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7634 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 66 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.