Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La cooperazione tra i servizi di polizia degli stati membri dell'Unione europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 1.3 Riserve e critiche Analizzando i lavori portati avanti dai successivi Gruppi Trevi, sicuramente, le attività e le realizzazioni dei Gruppi di lavoro I e II presentano un bilancio positivo. Questi Gruppi hanno, tra l’altro, avuto il merito di aver realizzato una benefi- ca armonizzazione negli interventi delle unità speciali antiter- rorismo dei differenti Paesi. Le realizzazioni del Gruppo III, invece, sono maggiormente soggette a critiche. Esso è stato incolpato di non avere studiato sufficientemente la criminalità organizzata nel suo insieme, di avere discusso troppo a livello teorico e di non avere preso al- cuna decisione importante. La critica delle polizie è stata influenzata dalla linea di de- marcazione che separa le delibere Trevi dal campo d’azione delle polizie stesse. Anche se Trevi è generalmente considerata come una forma utile di cooperazione internazionale, che può portare un miglioramento nelle attività di ricerca al di là delle frontiere, tuttavia, si stima che tale miglioramento si collochi prevalentemente nel settore giudiziario.

Anteprima della Tesi di Andrea Crucianelli

Anteprima della tesi: La cooperazione tra i servizi di polizia degli stati membri dell'Unione europea, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Andrea Crucianelli Contatta »

Composta da 253 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7628 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 66 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.