Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Vessazioni sul lavoro - La tutela del prestatore d'opere vittima di mobbing

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO I° LE VESSAZIONI E LA LORO DIMENSIONE GIURIDICA PARTE I VESSAZIONI E PERSECUZIONI PSICOLOGICHE 1.1 Il fenomeno delle pratiche vessatorie Con il termine comportamento vessatorio si suole designare quella condotta mediante la quale si sottopone qualcuno a continui abusi, arbitri, maltrattamenti e altre azioni simili. Il termine inglese mobbing (dalla forma infinita del verbo to mob) ha invece un significato leggermente diverso: designa il comportamento aggressivo del branco nei confronti di un singolo individuo. Dall'etologia, scienza da cui il termine è derivato, alle scienze sociali il passo è stato breve e, appunto, in queste ultime viene utilizzato per indicare quell'insieme di comportamenti vessatori, perpetrati con una certa continuità da parte di un soggetto (singolo o collettivo)

Anteprima della Tesi di Eustacchio Voto

Anteprima della tesi: Vessazioni sul lavoro - La tutela del prestatore d'opere vittima di mobbing, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Eustacchio Voto Contatta »

Composta da 207 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4698 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.