Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Vessazioni sul lavoro - La tutela del prestatore d'opere vittima di mobbing

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Sempre in ambito italiano è invece diverso l'approccio di altri CCNL tra i quali quello degli Enti Locali del 9 Ottobre 2003 che prevede delle sanzioni disciplinari contro: a) comportamenti minacciosi, gravemente ingiuriosi calunniosi o diffamatori nei confronti di altri dipendenti o degli utenti o di terzi; b) atti, comportamenti o molestie, anche di carattere sessuale, lesivi della dignità della persona. Non mancano, all'opposto, anche i sostenitori delle pratiche vessatorie. Tra questi troviamo Francesco Merlo che sul settimanale Sette (nr. 47 del 26 Novembre 1998) scrive: "L'ultima trovata della filosofia buonista è il mobbing ….. Benché sgradevole, stressante, doloroso e maleodorante il mobbing è anche uno straordinario strumento di selezione, l'ordalia medievale che rende forti e seleziona i migliori".

Anteprima della Tesi di Eustacchio Voto

Anteprima della tesi: Vessazioni sul lavoro - La tutela del prestatore d'opere vittima di mobbing, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Eustacchio Voto Contatta »

Composta da 207 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4698 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.