Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Corte Penale Internazionale: potenzialità e limiti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 delle azioni illecite commesse dagli stessi paesi vincitori. Ma la critica forse più pesante è che gli statuti delle corti penali militari vennero posti in essere dopo la perpetrazione dei reati da giudicare infrangendo il principio di diritto penale nullum crimen sine lege nulla poena sine lege. Nonostante i tribunali si rifacessero alla volontà dei popoli e più espressamente alla volontà delle allora sessanta nazioni già membri delle Nazioni Unite non riuscirono ad evitare una profonda insoddisfazione, soprattutto in vista delle enunciazioni fatte dal accusatore principale statunitense del tribunale di Norimberga, Justice Robert H. Jackson, che nella sua orazione d’apertura del tribunale nell’1945 disse: “La ragione dell’umanità richiede che la legge non si limiti a punire crimini di modesta entità compiuti dal piccolo cittadino. La legge deve piuttosto raggiungere anche coloro che forti del loro potere ne abusano per provocare con dolo e in unione un malanno che non risparmia nessuna casa in questo mondo.” Inoltre aggiunse: “[…]L’ultima ratio per prevenire il periodico ripetersi di guerre, […], è di portare gli uomini di stato davanti ad una corte.. E mi lascino chiarire ulteriormente questo concetto: Questa legge viene qui per il momento applicata sugli aggressori tedeschi, ma comprende e deve ,se questa legge intende avere un incidenza, condannare

Anteprima della Tesi di Max Friedrich Blanck

Anteprima della tesi: La Corte Penale Internazionale: potenzialità e limiti, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Max Friedrich Blanck Contatta »

Composta da 46 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3007 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.