Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I criteri di valutazione nel reddito d'impresa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 dell’imposizione, quindi della rilevanza economica e fiscale del reddito stesso. L’ottemperanza a questi principi è il motivo per cui non è riscontrabile, all’interno del sistema normativo dell’imposizione diretta, una nozione unitaria di reddito. Peraltro in una tale definizione sarebbe riscontrabile una causa di incostituzionalità della norma per mancanza di determinatezza dell’oggetto dell’imposizione 10 . Il legislatore tributario ha dunque definito le singole categorie di reddito, passando attraverso la qualificazione giuridica delle fonti reddituali, evitando una nozione unitaria di reddito che presentava, problemi di incostituzionalità, nonché di effettiva funzionalità del sistema impositivo. Sarebbe stato difficile, infatti, riuscire a costruire una definizione onnicomprensiva capace di ricondurre al suo interno tutte le forme di incremento di ricchezza. Questa soluzione avrebbe comportato un continuo lavoro interpretativo a carico del contribuente, nonché dell’Amministrazione finanziaria, lasciando elevati margini di discrezionalità ed incertezza 11 . Il legislatore ha eliminato questa possibilità predisponendo un sistema normativo articolato e complesso, finalizzato ad una precisa individuazione della materia impositiva. Inoltre potrebbe risultare fuorviante chiedersi se esista o meno una nozione giuridica di reddito, in quanto lo stesso problema potrebbe presentarsi per tutti i concetti della terminologia corrente impiegati dal legislatore 12 . 10 E. DE MITA, La nozione di reddito, cit., pag. 16. 11 Relazione ministeriale al testo unico delle imposte sui redditi, in N. D’AMATI, L’imposta sul reddito delle persone fisiche, cit., pag. 2. 12 R. LUPI, La determinazione del reddito e del patrimonio delle società di capitali tra principi civilistici e norme tributarie, in Rass. Trib., I, 1990, pag. 701.

Anteprima della Tesi di Luca Zarletti

Anteprima della tesi: I criteri di valutazione nel reddito d'impresa, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Luca Zarletti Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5902 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.