Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Ccrt come mezzo d'indagine dei disturbi del comportamento alimentare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 importante. I.1.4 L’interpretazione del transfert Oggi, dando uno sguardo molto ampio sull’universo degli indirizzi teorici in psicoterapia, possiamo affermare che il concetto di transfert è indubbiamente stato almeno considerato. Questo è possibile evincerlo considerando l’importanza che viene data all’interpretazione del transfert. Possiamo, in questo modo, facilmente suddividere tutti gli indirizzi in due grandi gruppi, quello delle terapie cosiddette espressive e quello delle terapie supportive. Le prime sono terapie che considerano di estrema importanza l’interpretazione del transfert, e fanno di questa lo strumento principe per portare a guarigione il paziente. Fanno parte di questo gruppo tutte le psicoterapie psicodinamiche e la psicoanalisi prima tra tutte, la sistemico-relazionale, la terapia centrata sul cliente, la transazionale, ecc. Del secondo gruppo invece la prerogativa predominante è, al contrario, il rifiuto per l’interpretazione del transfert e un maggiore spazio dato al presente del paziente. Ritroviamo le terapie comportamentali, la terapia della gestalt, ecc.

Anteprima della Tesi di Massimiliano Torrente

Anteprima della tesi: Il Ccrt come mezzo d'indagine dei disturbi del comportamento alimentare, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Massimiliano Torrente Contatta »

Composta da 135 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5029 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.