Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti di prostituzione minorile

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 raccoglitore perché, se è vero che tale «motivo» può essere ravvisato in molte delle configurazioni incriminatrici, altrettanto certo è che esso non è individuabile nei delitti di supposizione e di soppressione di stato” 19 , pure presenti nello stesso titolo. D'altro canto è chiaro che, se venivano presi come beni da tutelare il “buon costume” e “l'ordine delle famiglie”, non appariva irragionevole al legislatore dell'epoca che potessero essere raccolte in un unico titolo figure di reato che sembrano profondamente diverse tra loro per struttura e per specifica oggettività giuridica. Si deve considerare che i valori «buon costume» e «ordine delle famiglie» non solo sono difficilmente inquadrabili e definibili con precisione e si prestano a grandi dilatazioni, ma sono anche suscettibili di essere presi in considerazione sotto diversi punti di vista. Così, se la valutazione delle condotte costitutive dei vari illeciti, dell'oggetto materiale del reato, del bene protetto, può portare a sottolineare differenze profonde tra i vari illeciti e la loro irriconducibilità ad un denominatore comune, per un altro verso l'apprezzamento degli stessi illeciti in un particolare momento storico secondo altri parametri, (per esempio, il tentativo di turbare un ordine familiare che deve essere sereno e come tale deve essere tutelato), può giustificare i più diversi risultati. In questa ottica, “sul finire dell'Ottocento, le differenze profonde tra le condotte costitutive dei diversi reati e tra i beni da questi di volta in volta offesi cedevano di fronte alla considerazione, 19 COPPI, I reati sessuali, Torino, 2000, p. 2.

Anteprima della Tesi di Benedetta Angeli

Anteprima della tesi: Aspetti di prostituzione minorile, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Benedetta Angeli Contatta »

Composta da 154 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8096 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.