Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Beethoven di Adorno. Un confronto con il romanticismo, con Fichte ed Hegel

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 tutto, lo spirito del mondo hegeliano.” 17 , non preoccupandosi del fatto che Beethoven non si è mai realmente accostato alla lettura delle opere del padre dell’idealismo tedesco, come documentato dai suoi Quaderni di Conversazione 18 . Nel nostro capitolo, infatti, l’analisi della musica di Beethoven è integrata con l’individuazione della influenza del pensiero fichtiano. Le analogie dirette esistenti tra il compositore e Fichte vengono puntualizzate grazie alla lettura del testo dell’Inno alla Gioia (scritto da Schiller) che costituisce, come è noto, il Finale della Nona sinfonia, utilizzando per la traduzione italiana dell’Inno la Lettura della Nona Sinfonia 19 di Mila e l’analisi dei passi dei Discorsi alla Nazione tedesca 20 dello stesso Fichte. In entrambi i casi, i testi riportano un rifiuto totale per il tiranno straniero e una concezione umanitaria assolutamente estranea al pensiero hegeliano. 17 T.W. Adorno, Beethoven. Filosofia della musica, cit., p.17. 18 L.van Beethoven, I Quaderni di Conversazione di Beethoven, trad. it. di G. Barblan, a cura di G. Schunemann, Torino, ILTE, 1968. 19 M. Mila, Lettura della Nona Sinfonia, Torino, Einaudi, 1977, pp.172-175. 20 J.G. Fichte, Discorsi alla Nazione tedesca, trad. it. di B. Allason, Torino, UTET, 1965.

Anteprima della Tesi di Federica Gradoli

Anteprima della tesi: Il Beethoven di Adorno. Un confronto con il romanticismo, con Fichte ed Hegel, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Federica Gradoli Contatta »

Composta da 199 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6831 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.