Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il settore del credito al consumo: l'esperienza del Gruppo MPS

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 strategie di approvazione, che tengono conto dell’importo richiesto e del punteggio di scoring, saranno illustrate nel cap. 4). Per effettuare la valutazione, la società specializzata è collegata con il dealer, che può trasmettere i dati del richiedente il finanziamento in due modi: 1) via fax, nel qual caso la risposta da parte della società riguardo all’accettazione o meno del credito non è immediata, ma perviene all’esercente entro 24 ore; 2) per via telematica, nel qual caso la valutazione avverrà in tempo reale; essa viene di solito utilizzata quando l’importo del bene da finanziare non supera i 250 € 14 . Le organizzazioni più avanzate tendono a decentrare il più possibile la propria operatività tramite la valutazione on-line del cliente, per acquisire una presenza più capillare sul mercato e la massima economicità di gestione, per garantire il livello di servizio richiesto dal mercato, pur mantenendo il controllo effettivo delle operazioni, e per dare ai privati un’immagine di maggior efficienza. Un esempio di ciò è rappresentato dal sistema “Consum.it OnLine Lite” 15 , che permette la trasmissione a distanza delle richieste di finanziamento dai dealers convenzionati alla Consum.it 16 . Questo applicativo ha il pregio di minimizzare per i dettaglianti l’impatto dell’operatività del credito al consumo e allo stesso tempo consente notevoli risparmi sia di tempi, sia di costi. Infatti, “Consum.it OnLine Lite” permette la gestione via internet di tutto il ciclo delle richieste di finanziamento direttamente dal punto vendita del convenzionato: il caricamento di una pratica, la spedizione e la ricezione degli esiti di richieste e la liquidazione. Il sistema è attivo per inoltro pratiche in qualsiasi orario, anche il sabato e la domenica, ed inoltre prevede procedure di risposta automatica per gli importi meno elevati. Il collegamento consente di eliminare l’utilizzo del fax, mentre il canale Internet è impiegato per “colloquiare” direttamente con Consum.it; la dotazione necessaria per il punto vendita è minima: un computer con accesso ad internet e una stampante. L’utilizzo del servizio, infine, non è limitato ad una sola postazione di lavoro, dal momento che la tecnologia Internet consente di operare da qualunque 14 I dati, il modo di gestione e i rapporti tra gli attori nel caso del credito finalizzato rispecchiano la realtà operativa della Banca Monte Paschi Siena e della Consum.it. 15 “Consum.it” ,n.5, anno 2003. (anno 2). 16 La Consum.it è la società finanziaria del Gruppo Monte dei Paschi di Siena.

Anteprima della Tesi di Gabriele Giovannelli

Anteprima della tesi: Il settore del credito al consumo: l'esperienza del Gruppo MPS, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gabriele Giovannelli Contatta »

Composta da 180 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5743 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.