Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Marcus Garvey e l'Universal Negro Improvement Association nel periodo statunitense (1919-1927)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Egli, inoltre, è un venerato profeta dei numerosi seguaci del movimento politico- religioso del Rastafarianesimo. Negli Stati Uniti l’interesse nei confronti di Garvey e della sua politica è invece improvvisamente rinato nel momento in cui i portavoce del Black Power hanno iniziato a ricordare nei loro discorsi il nome del presidente dell’UNIA e ad elogiarne la strategia politica. Fondamentale è stato anche il contributo di Amy Jacques Garvey, la seconda moglie del giamaicano, che, oltre ad aver mantenuto per molti anni intensi rapporti di collaborazione con i nazionalisti neri dell’Africa e del continente americano, ha reso possibile, grazie alla pubblicazione di Garvey and Garveysm e di Black Power in America nel 1968, una conoscenza più approfondita del pensiero del marito. La stessa Amy Jacques Garvey ha curato la pubblicazione di The Philosophy and Opinions of Marcus Garvey, un’opera che per anni è rimasta l’unica raccolta di scritti e discorsi del nazionalista nero disponibile sul mercato. Tuttavia oggi la sua validità è messa in forte discussione dagli studiosi per il suo carattere intenzionalmente propagandistico e apologetico. Il primo dei due volumi venne pubblicato infatti nel momento in cui, agli inizi del 1923, Garvey era impegnato nella ricerca di sostegno per la sua battaglia legale contro il governo statunitense. Per dare un’immagine il più liberale possibile del giamaicano era necessario quindi non includere nella raccolta i discorsi e gli articoli dal carattere più radicale. La strategia revisionista venne adottata anche per la pubblicazione, nell’autunno del 1925, del secondo volume. Allora Garvey, che stava scontando i cinque anni di detenzione nel carcere di Atlanta, non poteva permettersi passi falsi se voleva ottenere la commutazione della pena. Egli stesso, come ha ricordato la moglie in Garvey and Garveysm, volle inviare copie gratuite del testo a Senatori e Deputati del Congresso

Anteprima della Tesi di Marco Serafin

Anteprima della tesi: Marcus Garvey e l'Universal Negro Improvement Association nel periodo statunitense (1919-1927), Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Marco Serafin Contatta »

Composta da 196 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1618 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.