Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tutela contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

191 Anzitutto vi è un’estensione dei soggetti obbligati all’assicurazione con un coinvolgimento di tre categorie, in particolare: i parasubordinati, i dipendenti appartenenti all’area dirigenziale e gli sportivi professionisti. In secondo luogo, il danno biologico rientra finalmente nell’oggetto assicurativo, per cui le prestazioni erogate dall’Inail a seguito di infortunio saranno determinate in misura indipendente dalla capacità di produzione del reddito del danneggiato. Più certezza anche per l’infortunio in itinere, la cui disciplina viene peculiarmente enucleata dall’art. 12 del D.Lgs. 38/2000. Sul fronte delle prestazioni, inoltre, la nuova normativa introduce la rivalutazione annuale della retribuzione di riferimento per la liquidazione delle rendite corrisposte dall’Inail. Conviene, quindi, conseguentemente alle osservazioni anzi fatte, approfondire la disciplina legislativa dell’infortunio sul lavoro, basandosi sulle disposizioni del T.U. , ancora in vigore in quanto non derogate dalla novella del 2000. Sotto un primo aspetto, occorre esaminare l’ambito di applicazione della disciplina dell’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, ponendo l’attenzione su quelle che possono essere definite come attività protette. Esse possono essere divise in due categorie: - attività

Anteprima della Tesi di Giulia Calo'

Anteprima della tesi: La tutela contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Giulia Calo' Contatta »

Composta da 203 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 25073 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 74 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.