Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Controllo e concentrazioni

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

VI 287/1990: nella fusione, poiché l’impresa che risulta dall’operazione assume il “controllo” sulle unità produttive di tutte le imprese, precedentemente distinte, partecipanti all’operazione; nella costituzione di un’impresa comune, poiché il dato caratterizzante di tale fattispecie sembra essere l’assunzione, in modo congiunto, del controllo su un’impresa. In tal modo la nozione di concentrazione potrebbe essere vista come una figura giuridica unitaria, caratterizzata proprio dal concetto di controllo, che assumerebbe dunque una posizione centrale nell’intero sistema della disciplina delle concentrazioni e della concorrenza in generale. Si esaminerà la nozione di controllo nel codice civile, nella legge antitrust e nella legislazione speciale con particolare attenzione al concetto d’influenza dominante e determinante quale tratto qualificante il controllo. Infine, si analizzeranno le diverse fattispecie di controllo interno, esterno ed esterno extracontrattuale, ripercorrendo le radici storiche degli istituti e valutando la loro rilevanza all’interno dell’ordinamento attuale.

Anteprima della Tesi di Luca Sanita

Anteprima della tesi: Controllo e concentrazioni, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Luca Sanita Contatta »

Composta da 195 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1945 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.