Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicazione, marketing politico, elettori: le elezioni politiche del 13 Maggio 2001 in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 La seconda parte della tesi si concentra sull’analisi di quanto, a livello di comunicazione e marketing politico, è accaduto nelle elezioni politiche italiane del 13 maggio 2001. Nel terzo capitolo viene quindi approfondita l’analisi delle caratteristiche dell’elettorato italiano nel periodo delle ultime elezioni politiche. Sulla base dell’imponente base di dati fornita dalla ricerca Itanes, vengono affrontate varie tematiche inerenti le modalità di formazione della decisione elettorale del cittadino italiano, con particolare riguardo ai vari elementi (in particolare comunicazione interpersonale e mediatica) che intervengono nei processi cognitivi che conducono, finalmente, ad una scelta di voto. Il capitolo sottolineerà come le motivazioni di voto del singolo elettore siano sì meno vincolate rispetto al passato a schemi cognitivi un tempo consolidati, ed abbiano assunto la forma di una maggiore individualizzazione della scelta di voto, ma anche come tale scelta rimanga tutt’ora vincolata a strutture come la famiglia, la religione, la classe sociale, il territorio, la fedeltà partitica o, almeno, coalizionale. L’orientamento in Italia è cambiato, perché qui la società è rapidamente cambiata, a partire dal sistema politico, molto più che altrove. Di conseguenza sono cambiate anche le motivazioni dell’elettore, che sono diventate più individuali, hanno assunto un peso più importante sulla decisione che viene definita nell’urna, anche se non prevalgono del tutto su quelle ambientali. Il quarto ed ultimo capitolo ha ad oggetto lo studio di quanto è avvenuto, a livello di comunicazione e marketing, nelle elezioni del 13 maggio 2001. Vengono quindi analizzati i principali eventi della campagna (cartellonistica, caso “Satyricon”, copertura televisiva ecc…) e le caratteristiche salienti delle differenti strategie comunicative adottate dagli schieramenti di centro-destra e centro- sinistra. Lo scopo è quello di far emergere i perché, a livello di comunicazione, della vittoria della Casa delle libertà e della sconfitta dell’Ulivo, tenendo sempre presente come il requisito essenziale per una campagna elettorale vincente sia predisporre una strategia comunicativa che risponda al meglio alle aspettative dell’elettore.

Anteprima della Tesi di Walter Figaia

Anteprima della tesi: Comunicazione, marketing politico, elettori: le elezioni politiche del 13 Maggio 2001 in Italia, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Walter Figaia Contatta »

Composta da 234 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8799 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.