Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie concorrenziali nell'handling aeroportuale: il caso Alitalia Airport

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 1 ANALISI DEL SETTORE DELL’HANDLING AEROPORTUALE 1.1 IL TRASPORTO AEREO E LA SUA LIBERALIZZAZIONE Il settore dei trasporti, da sempre considerato un punto nevralgico delle economie nazionali ed oggetto di consistenti interventi protezionistici, è stato recentemente interessato da un profondo processo di “liberalizzazione” e “privatizzazione” volto a razionalizzare il mercato e ad introdurre elementi di concorrenza in un settore tradizionalmente caratterizzato da assetti monopolistici e da una forte presenza dell'operatore pubblico. Il settore aereo è stato tra i primi ad essere interessato da tali politiche di liberalizzazione e le vecchie compagnie di bandiera si sono trasformate in vettori globali, libere di operare anche relazioni di traffico interne ad un paese straniero. Le persistenti inefficienze di mercato hanno progressivamente alimentato l’esigenza, soprattutto italiana, di una razionalizzazione del settore e di una maggiore apertura alla competizione, sostenuta dalle istituzioni europee, tradizionalmente orientate a principi di concorrenza e di efficienza 1 . 1 R. Zucchetti, M. Ravasio (2001), Trasporti e Concorrenza – Dal monopolio pubblico al libero mercato, Milano, EGEA

Anteprima della Tesi di Enrico Maria Malato

Anteprima della tesi: Strategie concorrenziali nell'handling aeroportuale: il caso Alitalia Airport, Pagina 5

Diploma di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Enrico Maria Malato Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6049 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.