Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie concorrenziali nell'handling aeroportuale: il caso Alitalia Airport

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 L'esempio del processo di liberalizzazione degli Stati Uniti con l'Airline Deregulation Act del 1978, determinò una svolta nella stessa concezione del trasporto aereo dimostrando che era possibile l’eliminazione dei modelli organizzativi esistenti e consentire ai vettori la libertà di accesso ai traffici, organizzando la loro presenza sui mercati secondo efficienza e competitività. Quest’esempio convinse l’Unione Europea ad intervenire direttamente nell'ambito delle attività aeronautiche ad ogni livello, dalla libera circolazione di passeggeri e merci all'assistenza a terra, dal diritto di cabotaggio 2 all'assegnazione degli slot 3 . ll processo di liberalizzazione del trasporto aereo si è sviluppato in tre diverse fasi 4 : ξ La prima (1979-1987) riguarda solo l'emanazione di dichiarazioni programmatiche o di debole portata; ξ La seconda (1987-1993) riguarda la regolamentazione della concorrenza, l'applicazione del regime tariffario nonché la definizione dei criteri e delle procedure per l'accesso al mercato del trasporto aereo da parte delle compagnie aeree di navigazione, i famosi tre pacchetti di normative comunitarie; 2 Diritto di cabotaggio: Regolamento 92/2408/CEE del 1° aprile 1997 che fissa l’entrata in vigore della completa liberalizzazione del traffico aereo all’interno della Comunità. 3 Slot aeroportuale: Diritto di decollo e di atterraggio in un cero istante della giornata. Su questo tema è stato redatto il Regolamento 93/95/CEE allo scopo di ridimensionare le politiche protezionistiche esistenti favorevoli alle compagnie aeree nazionali, evitando così il rigido controllo della slot allocation vigente nel passato. Il Regolamento 93/95/CEE si limita ai soli aspetti aeroportuali senza alcun riferimento al controllo del traffico aereo, attribuendo agli Stati membri la responsabilità del coordinamento degli scali e prevedendo la figura di un coordinatore nominato da ciascuno Stato per la distribuzione degli slot. 4 Ing. Direttore del Dipartimento Aviazione Civile G. De Vivo (4 maggio 2001), La concorrenza negli aeroporti, Air Press 20, pp. 806 - 807

Anteprima della Tesi di Enrico Maria Malato

Anteprima della tesi: Strategie concorrenziali nell'handling aeroportuale: il caso Alitalia Airport, Pagina 6

Diploma di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Enrico Maria Malato Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6049 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.