Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Kenneth Ewert Boulding e l'analisi economica del XX secolo: evoluzione, ordine, complessità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 quantistica e il caos, allora si può affermare con sicurezza che Boulding è stato uno scienziato del suo tempo perché proprio su queste tre scoperte ha imperniato il suo metodo speculativo. Tutte e tre queste teorie rappresentano critiche profonde ai dogmi della fisica newtoniana e al determinismo applicato alle scienze sociali: la relatività elimina l’illusione dello spazio e del tempo assoluti, la teoria quantistica elimina l’illusione della perfetta misurabilità e la complessità elimina l’illusione della predicibilità dei comportamenti. L’economia neoclassica, ortodossa, forgiata sulla falsariga del determinismo sociale, sulla preferenza per la matematizzazione del comportamento degli agenti economici, sulla prevedibilità delle loro scelte: questo è il nucleo che teorico che Boulding decise di attaccare, dopo aver dimostrato al mondo accademico che lui, l’economista ortodosso, era perfettamente in grado di farlo. Prima di procedere all’analisi del pensiero di Boulding è forse opportuna una veloce rassegna delle correnti di pensiero su cui si è modellata l’economia neoclassica, fino ad arrivare al recente dibattito sulla complessità e sui sistemi interconnessi su cui è invece incardinato il nuovo paradigma.

Anteprima della Tesi di Donatella Moratti

Anteprima della tesi: Kenneth Ewert Boulding e l'analisi economica del XX secolo: evoluzione, ordine, complessità, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Donatella Moratti Contatta »

Composta da 255 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1695 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.