Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La concorrenza nel settore bancario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il contesto istituzionale non solo ha favorito questa evoluzione, avendo liberato finalmente le banche dai numerosi vincoli che ne condizionavano l’attività negli anni passati, ma ha promosso la competizione e l’efficienza del sistema tra le finalità stesse dell’azione di vigilanza. Al giorno d’oggi si ritiene che la regolamentazione del settore finanziario abbia il compito di prevenire e correggere i fallimenti del mercato perseguendo la stabilità degli intermediari, la trasparenza sul mercato e sugli operatori al fine di assicurare un’equa distribuzione delle informazioni e la concorrenza nel settore tramite un’adeguata disciplina antitrust 3 . L’evoluzione delle teorie e dei vari sistemi economici nel tempo ha portato a riconoscere uguale importanza ai tre obiettivi, dimostrando anzi che la concorrenza e la trasparenza costituiscono presupposti necessari per il raggiungimento della stabilità 4 . Il processo di cambiamento è stato lungo e faticoso ed è stato completato con deciso ritardo rispetto agli altri principali paesi industrializzati. In Italia il nuovo orientamento è stato infatti riconosciuto solo con l’emanazione della Legge 10 ottobre 1990 n. 287, nota come legge antitrust ed intitolata “ Norme per la tutela della concorrenza e del mercato”. Tale legge ha istituito l’Autorità Garante della concorrenza e del mercato che, quale organo preposto all’applicazione della legge, opera in piena autonomia e indipendenza dagli altri organi di vigilanza. 3 E’ quanto emerso dagli atti del convegno organizzato da “Banca impresa società” a Bologna il 4 maggio 2001 nella sede della Cassa di Risparmio di Bologna. 4 Ciocca "Supervision: one or more institutions?”, in BIS review 39/2001. 5

Anteprima della Tesi di Luca Pennacchio

Anteprima della tesi: La concorrenza nel settore bancario, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Luca Pennacchio Contatta »

Composta da 181 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5795 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.