Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Utopia e distopia in ''Die andere Seite'' di Alfred Kubin

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

sviluppare dai suoi giri del mondo (DN 10-11). Nell'ottobre del 1896 Kubin è sull'orlo dell'esaurimento nervoso, a causa delle notti trascorse a divertirsi, della lettura di Scho- 7 penhauer e anche della frequentazione di ipnotizzatori: una crisi di nervi più profonda delle altre gli fa tentare, senza successo, il suicidio sulla tomba della madre, e il padre lo rimanda a Klagenfurt, dove però non è più il benvenuto. Nel 1897 si arruola nell'eserci- to, dove si sente felice, ma ben presto ha un attacco di delirio ed è ricoverato all'ospeda- 8 le militare di Graz, dove trascorre quattro mesi che poi rievocherà in Die andere Seite, i primi tre di cura, l'ultimo di convalescenza, durante il quale svolge piccole mansioni come prendere temperature e scrivere cartelle cliniche, e intanto di nuovo osserva malati e morti. Una volta dimesso, torna a casa e trova un ambiente confortevole, e il padre fi- nalmente gli dimostra affetto (DN 15-16). Nella primavera del 1898, su consiglio di un amico di famiglia che ha visto i suoi di- segni, ispirati a quelli della rivista Die Gartenlaube, Alfred si reca a Monaco per studia- re disegno alla scuola di Ludwig Schmidt-Reutte, e ben presto la sua situazione psicolo- gica migliora. Visita la Alte Pinakothek e ne è incantato: Als ich am zweiten Tage meines Münchener Aufenthaltes zum erstenmal im Leben eine grosse Galerie, die alte Pinakothek, betrat, war das ein bedeutendes Ereignis für mich. Ich war wie aufgelost vor Seligkeit und Erstaunen und wagte nur auf den Fusspitzen von einem Saal in den anderen zu gehen. Ich war ganz fassungslos vor einer solchen ungeheuren Betäti- gung und Ausstrahlung des menschlichen Geistes und blieb, ohne etwas zu essen oder zu er 7 P. RAABE, Alfred Kubin. Leben, Werk, Wirkung, Hamburg, Rowohlt, 1957, p. 14. 8 P. H. RHEIN, The Verbal and Visual Art of Alfred Kubin, Riverside/Califomia, Ariadne Press, 1989, pp. 7-8. 7

Anteprima della Tesi di Michela De Paoli

Anteprima della tesi: Utopia e distopia in ''Die andere Seite'' di Alfred Kubin, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Michela De Paoli Contatta »

Composta da 217 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10605 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.