Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Giochi differenziali di economia aperta

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 dall’equilibrio sarebbero instabili in quanto qualche giocatore avrebbe incentivo a discostarsi dalla soluzione proposta. Lo stesso equilibrio che si ottiene dall’intersezione di strategie dominante è equilibrio di Nash poiché nessun giocatore avrebbe incentivo a effettuare una mossa diversa da quella effettuata. Tale tipo d’equilibrio presenta, tuttavia, almeno tre inconvenienti: ξ Non sempre esiste nei giochi a strategie pure (al contrario lo stesso Nash dimostrò che in giochi in cui si adottano strategie miste esiste sempre) ξ Ammesso che esistesse non sempre è unico ξ Generalmente è Pareto inefficiente Per risolvere il problema della molteplicità di equilibri si può far ricorso ai seguenti criteri di refiniments: ξ Presenza di istituzioni: con l’utilizzo del quale verrà scelta come soluzione l’equilibrio che rispetta criteri usati e conosciuti da tutti, ciò implica una limitazione della libertà ma al tempo stesso riduce i costi ξ Pareto efficienza: secondo tale criterio la soluzione del gioco è data dall’equilibrio che risulta Pareto superiore ξ Focal point: che implica che la soluzione sarà l’allocazione di equilibrio i cui guadagni sono tali che ogni giocatore razionale (e sapendo che ogni giocatore è razionale) opterà per essa; ovvero verrà preferito l’equilibrio che gode di caratteristiche di ottimalità e simmetria tali da suggerirlo come naturale soluzione del gioco ξ Perfezione alla Selten: criterio che considera come soluzione l’equilibrio che presuppone la scelta di strategie che saranno adottate e costituiranno equilibrio di Nash per ogni sottogioco (parte del gioco che costituisce un nodo successivo al primo) Problema importante è quello che si ha quando le soluzioni che sono equilibrio di Nash risultano Pareto inefficienti; in questo caso, esse generano una perdita per la società poiché sarebbe possibile aumentare il guadagno di almeno uno dei giocatori senza diminuire quello degli altri. Un gioco famoso che presenta una situazione d’unico equilibrio di Nash ma Pareto inefficiente è quello noto col nome di dilemma del prigioniero, esso è un gioco non cooperativo, a somma variabile e ad informazione imperfetta. Nella sua formulazione originale tale

Anteprima della Tesi di Angelo Pagano

Anteprima della tesi: Giochi differenziali di economia aperta, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Angelo Pagano Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12962 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.