Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Formazione e contratto di lavoro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 della norma costituzionale deve fare i conti anche con la realtà dell’organizzazione del lavoro, che nega la vecchia professionalità, ma al tempo stesso è incapace di esprimerne compiutamente una nuova 38 . Solo negli ultimi anni si assiste ad una rinnovata attenzione, da parte del legislatore, verso la direttiva dell’elevazione professionale che viene riletta nel suo legame inscindibile con quella della formazione. Su questa strada si pone già l’art. 1 della legge quadro del 1978, seguita dalla legge 196/1997 (v. in particolare l’art. 17) e dalla legge 53/2000, artt. 5 e 6. La tendenza emergente è quella di abbandonare la “prospettiva statica”, sottostante alla garanzia posta dall’art. 13 dello St. dei Lav. 39 , e di guardare al perseguimento dell’elevazione professionale in una “prospettiva dinamica”, che pone sul tappeto il bisogno dei lavoratori per un tipo di formazione di cui si possa usufruire lungo tutto l’arco della vita attiva. In quest’ottica il diritto all’elevazione professionale si riempie di contenuto, identificandosi con il diritto alla formazione permanente e/o continua, diritto da far valere periodicamente e in tutte le età, esercitabile anche da parte dei soggetti già occupati verso i datori di lavoro e usufruibile all’interno delle strutture formative accreditate. 38 Cfr. Napoli, Il 2° comma, cit., p.51. Sulla frammentazione delle professionalità conseguente alla frammentazione del rapporto dl lavoro, cfr. Veneziani, La formazione dei lavoratori dalla concertazione triangolare al “pacchetto Treu”, in LG, 1998, 1, p. 8, passim. 39 Garofalo, Il sistema integrato, cit., p.340. L’Autore sottolinea come gli interventi legislativi, in tema di formazione professionale, successivi all’entrata in vigore del disposto costituzionale in esame, si siano tradizionalmente caratterizzati per una connotazione difensiva, individuando nella formazione professionale esclusivamente uno “strumento necessario per evitare l’obsolescenza del patrimonio professionale del lavoratore ed le dolorose conseguenze dei mutamenti organizzativi”.

Anteprima della Tesi di Isabella D'ercole

Anteprima della tesi: Formazione e contratto di lavoro, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Isabella D'ercole Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6157 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.