Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli ''Intangibles” nella valutazione del patrimonio aziendale: il caso Eles Semiconductor Equipment S.p.A.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Essa può accelerare la creazione di posti di lavoro, modernizzare industrie tradizionali ponendo anche le basi per le industrie future - dalle scienze della vita alle tecnologie ambientali - e può far agire idee e tecnologie in modi che rafforzino la coesione, sollevino le pressioni ambientali e offrano maggiori opportunità di partecipare alla società. Da ultimo, occorre ricordare che , coerentemente con l’approccio strategico sopra indicato, la Commissione Europea – Direzione Generale Ricerca ha posto in essere il VI Programma Quadro pluriennale di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione attivo per il periodo 2002/2006 2 . Tale Programma ha come obiettivo quello di contribuire alla realizzazione dello Spazio europeo della ricerca al fine di favorire lo sviluppo, nell’ambito dell’Unione, di un’Economia e di una Società basate sulla Conoscenza quali fattori chiave dell’Innovazione, della Competitività, di una Crescita economica sostenibile e della Coesione sociale. Esso è rivolto alle seguenti categorie di destinatari: - Centri e organismi di ricerca; - Pubbliche Amministrazioni; - Università o Istituti equipollenti; - Organizzazioni scientifiche e tecnologiche; - Imprese, incluse le PMI. Il Programma medesimo è altresì articolato in tre Programmi specifici (Azioni), quali: 1. Concentrare e integrare la Ricerca europea. L’obiettivo specifico è di concentrare una massa critica di mezzi e rafforzare l’integrazione degli sforzi e della capacità di ricerca in Europa in settori rilevanti per la competitività e l’innovazione dell’industria europea o per l’impatto politico e sociale delle problematiche in essi considerate. 1.1 Le Aree tematiche prioritarie di ricerca sono: a) Scienza della vita, gnomica e biotecnologie della salute. b) Tecnologie per la Società dell’Informazione. c) Nanoscienze e nanotecnologie, materiali multifunzionali basati sulla Conoscenza, nuovi prodotti e processi di produzione. d) Aeronautica e spazio. 2 Si veda: GUCE L 232 del 29/08/2002. L’istituzione referente del VI Programma Quadro 2000-2006 è la Commissione Europea – D. G. Ricerca – Rue de la Loi, 200 B- 1049 Bruxelles. La documentazione relativa è anche disponibile su http://www.cordis.lu/it/home.htlm.

Anteprima della Tesi di Luigi Antonio Dell'aquila

Anteprima della tesi: Gli ''Intangibles” nella valutazione del patrimonio aziendale: il caso Eles Semiconductor Equipment S.p.A., Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Luigi Antonio Dell'aquila Contatta »

Composta da 264 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5976 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.