Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il franchising nel turismo ed in particolare nel settore alberghiero: strategie aziendali e politiche di incentivazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

V L’attenzione si sposta sull’affiliazione, attraverso l’esame del fenomeno franchising e delle sue funzioni. Si affrontando tematiche relative all’associazionismo aziendale, alle caratteristiche, alla diffusione, ai vantaggi e alle molteplici forme sotto le quali si può manifestare. Merita una citazione l’Associazione Italiana del franchising, Assofranchising, che ha come scopo istituzionale la promozione dello sviluppo del franchising, la salvaguardia dei principi deontologici dell’associazione, lo svolgimento di attività informative e si occupa di fornire servizi ed assistenza ai soci. Si dà risalto, infine, all’incremento del franchiasing in Italia, senza dimenticare che risulta tutt’oggi molto inferiore alla media europea ed americana. Il secondo capitolo è rivolto all’analisi della struttura del settore alberghiero e a come il franchiasing rappresenti la formula che più rapidamente si è diffusa e affermata, soprattutto grazie alla capacità di esaltare la professionalità, di raggiungere obbiettivi di immediato riscontro pratico, come rilevanti economie di scala, migliore competitività e maggiore penetrazione sul mercato ed adattandosi al concetto di gestione strategica. Il franchising può consentire, agli scettici albergatori italiani, di trovare la formula che più si addice alle caratteristiche della loro struttura e che, soprattutto, permette loro di mantenere, almeno in parte o in apparenza, quell’indipendenza tanto cara e di cui vanno fieri. Ho esaminato il caso della catena francese “Accor” la quale, con i suoi 157,00 associati in 140 Paesi è un forte esempio di “globalizzazione alberghiera”. In questa parte dedicata al “Mondo Accor”, oltre ad una descrizione generale delle peculiarità della catena, ho approfondito tematiche relative alle modalità di affiliazione, agli standard qualitativi richiesti ad ogni affiliato.

Anteprima della Tesi di Manuela Marzari

Anteprima della tesi: Il franchising nel turismo ed in particolare nel settore alberghiero: strategie aziendali e politiche di incentivazione, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Manuela Marzari Contatta »

Composta da 152 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13668 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.