Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Crisi economica e pauperizzazione. Le politiche pubbliche nel quadro nazionale ed europeo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 giungere ad un rilancio, sul mercato internazionale, delle nostre imprese portano sempre più alla cessazione e dismissione delle loro attività. In tali condizioni, se si procede su tale strada, il risultato principale ed inevitabile sarà il calo dell’occupazione, che a sua volta rischia di depauperare le nostre potenzialità produttive e di ridurre drasticamente i redditi che affluiscono alle famiglie. Con riferimento alla produzione, gli effetti sociali della crisi colpiscono, come detto, soprattutto i lavoratori subordinati espulsi dai processi produttivi. Và notato che nel periodo 1983-1991 c’era stato un aumento di 1,2 milioni di occupati che passarono da 22,3 a 23,5 milioni. ( 3 ) Le informazioni e le previsioni per gli anni che vanno dal 1992 ad oggi lasciano ritenere che tale tendenza si sia non solo bloccata ma chiaramente invertita, con una diminuzione di occupazione ed un aumento esponenziale della disoccupazione. ——————————————————————————————————- ( 3 ) Commissione di indagine sulla povertà ibidem nota n.1

Anteprima della Tesi di Gianluca Papa

Anteprima della tesi: Crisi economica e pauperizzazione. Le politiche pubbliche nel quadro nazionale ed europeo, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gianluca Papa Contatta »

Composta da 334 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3166 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.