Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un software a supporto della redazione del bilancio consolidato: il progetto Easy per la Bpvn (Banca Popolare di Verona e Novara)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

UN SOFTWARE A SUPPORTO DELLA REDAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO 6 1.3 Disomogeneità culturali e informative nell’ambito di un gruppo Nel momento in cui si cerca di sintetizzare l’andamento di un gruppo in un dato di tipo consolidato si incontrano difficoltà di ordine pratico e concettuale. Dal punto di vista pratico, occorre innanzitutto stabilire un piano dei conti di consolidamento; ogni azienda da consolidare, infatti, avrà un proprio piano dei conti che, in particolare nei gruppi con attività diversificata, sarà molto diverso da quello delle altre aziende. Normalmente, il piano dei conti di consolidamento è molto più sintetico di quello di contabilità generale, sia perché deve superare le peculiarità tipiche della singola azienda sia perché deve soddisfare le esigenze di “stabilità” dei conti; in contabilità generale ogni giorno vengono aggiunti conti nuovi, mentre i conti su cui si effettuano le operazioni di consolidamento devono essere, per quanto possibile, coerenti nel tempo, altrimenti la loro gestione risulta eccessivamente gravosa. 2 Una volta stabilito il minimo comune denominatore su cui effettuare le operazioni di consolidamento, occorre poi procedere a rendere confrontabili e quindi “sommabili” i valori; diversi, infatti, potrebbero essere i criteri di valutazione e classificazione usati, i principi contabili di riferimento,ecc. Si effettuano le cosiddette “operazioni” di pre-consolidamento, tese appunto ad omogeneizzare i dati; tali operazioni sono tanto più complesse quanto più sono accentuate le differenze culturali tra le aziende del gruppo. 2 Concretamente vengono costruite delle interfacce di collegamento contabilità generale/piano dei conti di consolidamento e, di volta in volta, vengono solo aggiornati gli abbinamenti tra questi due tipi di conti senza apportare modifiche a quelli su cui saranno effettuate scritture di elisione partecipazioni o intercompany, rettifiche, ecc. a livello di consolidato.

Anteprima della Tesi di Maria Grazia Cafagna

Anteprima della tesi: Un software a supporto della redazione del bilancio consolidato: il progetto Easy per la Bpvn (Banca Popolare di Verona e Novara), Pagina 4

Tesi di Master

Autore: Maria Grazia Cafagna Contatta »

Composta da 47 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1821 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.