Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La valutazione delle politiche del Fondo Sociale Europeo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 Esso è peraltro l'unico 1 Fondo strutturale che interviene in modo orizzontale in tutti i paesi e le Regioni dell'Unione Europea. L'obiettivo principale del Fondo sociale europeo è la lotta alla disoccupazione: mira a formare una forza lavoro più competente e preparata a fronteggiare le nuove sfide del mercato e a prevenire la disoccupazione di lunga durata. A questo scopo, contribuisce alla creazione di nuovi e migliori posti di lavoro e allo sviluppo delle competenze dei lavoratori, soprattutto delle fasce deboli, e di coloro che incontrano particolari difficoltà nella ricerca di un impiego, o nel mantenere il proprio posto di lavoro, o nel reinserimento nel mercato del lavoro. Il FSE sostiene, inoltre, gli Stati membri nel loro tentativo di introdurre e rendere operative nuove politiche attive dell'occupazione e nuovi sistemi per combattere le cause della disoccupazione, adattando il proprio intervento alle specifiche condizioni delle varie regioni. 1 I Fondi strutturali sono quattro. Più avanti verranno brevemente trattati.

Anteprima della Tesi di Francesca Budano

Anteprima della tesi: La valutazione delle politiche del Fondo Sociale Europeo, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesca Budano Contatta »

Composta da 244 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2755 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.