Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Opportunità di crescita delle Pmi e private equity

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

I-Aspetti strategici e teorici relativi alle scelte finanziarie delle imprese 8 passività destinate a finanziarle siano coerenti con la scadenza temporale delle suddette attività. Infatti questa coerenza del ciclo temporale significa che le aziende possono disporre dei fondi quando necessario e dunque predisporre un piano di rimborso in linea con l’esaurirsi del fabbisogno (Galbiati, 1999, p. 15). Questo non deve far pensare ad una relazione diretta tra un investimento e un finanziamento, se non in casi in cui l’investimento in questione sia di un’ importanza tale 10 da richiedere un tipo di controllo, soprattutto da parte dei finanziatori, particolarmente invasivo. Negli altri casi la difficoltà oggettiva nel seguire un flusso di denaro all’interno dell’azienda da un lato e la cosiddetta interdipendenza generalizzata che lega tutte le forme di finanziamento dall’altro fanno si che la suddetta relazione diretta venga a mancare. Analizzate brevemente le principali scelte dell’impresa inerenti il soddisfacimento del fabbisogno finanziario, passiamo ora ad occuparci degli strumenti finanziari a disposizione. Come rilevato in precedenza gli strumenti finanziari si possono suddividere in contratti creditizi e titoli mobiliari. Questi ultimi meritano un contributo più importante poiché rivestono un’importanza maggiore ai fini del presente lavoro. La caratteristica fondamentale di tali titoli è la trasferibilità, la cui rilevanza consiste nel fatto che l’elemento personale perde completamente importanza e, dunque, che i titoli in questione sono completamente cedibili e idonei alla circolazione tra un numero elevato di soggetti (Gervasoni (a cura di), 2000, p. 40). Un altro dei requisiti più rilevanti dei titoli mobiliari 10 Si pensi ad un’ azienda edile che stia costruendo una grande opera come una strada o un ponte: è evidente che in questo caso il tipo di controllo assume una rilevanza del tutto diversa rispetto al caso in cui un’azienda manifatturiera acquisti un macchinario necessario per produrre.

Anteprima della Tesi di Riccardo Roesstorff

Anteprima della tesi: Opportunità di crescita delle Pmi e private equity, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Riccardo Roesstorff Contatta »

Composta da 262 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13920 click dal 10/05/2005.

 

Consultata integralmente 55 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.