Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il rapporto di pubblico impiego dopo la privatizzazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA NEL PUBBLICO IMPIEGO PRIVATIZZATO 7 2. Il passato: tra modelli pubblicistici e privatistici Negli anni appena successivi all’Unita’ d’Italia, il rapporto d’impiego con le pubbliche amministrazioni era strutturato come una prestazione di energie lavorative (locatio operarum) regolata da norme del diritto privato, anche se determinati aspetti, come la disciplina delle carriere, delle aspettative, delle assunzioni, erano del tutto assenti nella legislazione del tempo relativa al rapporto di lavoro privatistico. Successivamente, il rapporto di impiego assunse una matrice decisamente pubblicistica soprattutto in base a tre aspetti: a) l’impiegato viene considerato come preposto ad un ufficio e titolare di pubbliche potestà piuttosto che mero prestatore di attività lavorative; b) maggiore rapidità dell’evoluzione della relative discipline rispetto a quella del lavoro privato; c) l’introduzione di norme e principi profondamente diversi da quelli applicabili al lavoro privato. Nel 1923 (riforma Stefani) entrò in vigore una disciplina organica del pubblico impiego fondata su una concezione gerarchica e nel 1924 (regi decreti n. 1054 e 1058) si affermò la giurisdizione esclusiva delle controversie di lavoro pubblico al Consiglio di Stato e alle Giunte Provinciali Amministrative (Giudici Amministrativi). Con queste riforme il pubblico impiego divenne un ordinamento speciale con al centro un rapporto non contrattuale basato sulla supremazia dell’amministrazione.

Anteprima della Tesi di Fabio Grossi

Anteprima della tesi: Il rapporto di pubblico impiego dopo la privatizzazione, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Fabio Grossi Contatta »

Composta da 261 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 17171 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 62 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.