Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I buoni e i cattivi. La Polizia nelle rappresentazioni fotografiche durante gli scontri di Genova: un'analisi semiotica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il vicequestore è il segretario del sindacato di polizia che accoglie tra i suoi iscritti circa l’80% dei funzionari sindacalizzati. Pertanto è legittimo chiedersi se l’efferatezza della polizia a Genova sia una violenza di “nicchia” o, invece, “di gruppo”, “di tendenza”, di una polizia che non sembra aver accolto i frutti della riforma democratica del 1981 e che ha fatto parlare di Genova come ritorno al passato e a vecchi schemi di gestione dell’ordine pubblico violenta e autoritaria. Funzionari della Polizia, dopo i giorni caldi di Genova, hanno dichiarato di essersi trovati di fronte una polizia diversa. Angela Burlando, ex vicequestore di polizia e ora consigliere comunale a Genova, ammette: Ci siamo scoperti diversi (…) diversi dalla realtà di confronto e di inserimento con la cosiddetta società civile, diversi dal non farsi trascinare nella violenza e dal non perdere il controllo delle situazioni, diversi dalla polizia per la quale abbiamo lavorato per anni e anni e la cui sostanza, per alcuni, sembra essere rimasta sui calendari delle scuole. (…) ci siamo “visti” e scoperti diversi da come pensavamo di essere, da quelli che credevamo di essere. È in questo concetto che potremmo riassumere “il giorno dopo” il G8 per le diverse forze di polizia. Ma, soprattutto, per la polizia di stato, smilitarizzata, democratizzata e sindacalizzata dopo anni di lotte dure, di rischi personali pesanti per tutti quelli che ci hanno creduto e, purtroppo, negli ultimi anni abbandonata ad una logica di formazione contraria ad alcuni principi 41 ispiratori della riforma dell’81. 41 Intervista ad Angela Burlando, “Ci siamo scoperti diversi da quelli che credevamo di essere…”, in Zinola M., (a cura di), Ripensare la polizia, cit., pp. 73-92 14

Anteprima della Tesi di Anna De Dominicis

Anteprima della tesi: I buoni e i cattivi. La Polizia nelle rappresentazioni fotografiche durante gli scontri di Genova: un'analisi semiotica, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Anna De Dominicis Contatta »

Composta da 175 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1374 click dal 06/11/2007.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.